Carrello

Griglia Lista

Articoli 1-12 di 13

Imposta la direzione decrescente
Griglia Lista

Articoli 1-12 di 13

Imposta la direzione decrescente

Cera depilatoria in barattolo

Come suggerisce il nome, la cera per depilazione in barattolo liposolubile ha la particolarità di sciogliersi con oli vegetali come olio d'oliva, di mandorla, cera d'api, oppure oli minerali come la paraffina.

Come nel caso della cera a caldo, è sufficiente spalmare la cera liposolubile in direzione del pelo sulla zona interessata e strappare. Data la delicatezza intrinseca degli oli vegetali e minerali, la cera liposolubile si adatta a tutti i tipi di pelle. Questo tipo di epilazione garantisce infatti uno strappo delicato sulla pelle ma, allo stesso tempo, molto tenace sui peli.

Con la cera liposolubile lo strappo dei peli avviene dalla radice garantendo una pelle più liscia per settimane. L’alta temperatura alla quale bisogna portare la cera per poter essere spalmata, ha come sempre pregi e difetti: aumenta la dilatazione dei follicoli, rendendo più facile la rimozione dei peli, ma a temperature troppo elevate può provocare anche forti scottature. Per non evitare gravi danni alle proprie clienti è importante quindi verificare sempre la temperatura prima dell'applicazione.

Aloe e Azulene: le basi per le migliori cere liposolubili

Trebosi offre due tipi particolari di cera liposolubile in barattolo. La prima è a base di aloe, di cui gli effetti cicatrizzanti, rinfrescanti in caso di irritazioni o scottature e addirittura antibatterici in alcuni casi, sono ormai ben noti.

La seconda è invece arricchita di Azulene, una sostanza estratta dall'olio essenziale di camomilla e quindi totalmente naturale e dal potere lenitivo sulle irritazioni della pelle. Inoltre, l'Azulene presente nella cera in barattolo liposolubile lenisce irritazioni di diversa natura, che spesso vengono a crearsi dopo la rasatura o la ceretta.

Queste caratteristiche rendono l'Aloe e l'Azulene le basi vegetali perfette per la creazione delle migliori cere liposolubili, proprio perché riescono a sopperire al “trauma” dello strappo con il loro principio emolliente e lenitivo naturale.