Carrello

Griglia Lista

7 elementi

Imposta la direzione decrescente
  1. Gel Polish Remover per smalto semipermanente -1000 ml
  2. Gel Polish Remover per smalto semipermanente -125 ml
  3. Gel polish remover per semipermanente - 6 pezzi
  4. Noace solvente senza acetone 125 ml - 6 Pezzi
  5. Noace solvente delicato senza acetone
  6. Acetone Soft
    Acetone Soft
    A partire da 8,78 €
  7. Garzine per rimozione
    Promo
    Garzine per rimozione
    Prezzo speciale 6,83 € Prezzo predefinito 9,76 €
Griglia Lista

7 elementi

Imposta la direzione decrescente

Remover per ricostruzione unghie

Se sei una onicotecnica professionale o anche solo un'appassionata del settore, già lo saprai... ogni tipo di trattamento realizzato sulle unghie necessita di un suo specifico solvente per la rimozione! Se è vero infatti che i remover dedicati allo smalto semipermanente sono efficaci per la sua rimozione, difficilmente si può dire lo stesso di un classico acetone da supermercato o, peggio ancora, dell'alcool. Altra cosa importante da ricordare, che potrebbe trarre in inganno coloro che non sono professioniste ma che si dedicano alla ricostruzione unghie in casa, è che c'è una sostanziale differenza tra cleaner e remover. Il primo infatti serve ad eliminare lo strato di dispersione, quel residuo appiccicoso che rimane sull'unghia dopo la polimerizzazione in lampada, mentre il remover è il liquido da utilizzare per togliere lo smalto semipermanente. Invertirli o utilizzare il solvente tra uno strato di smalto e l'altro pregiudicherebbe di certo la buona riuscita del trattamento.

Non tutti i solventi unghie sono uguali

Non tutte le unghie sono uguali, così come non lo sono i remover. Nel tempo infatti, proprio per accogliere ogni esigenza e rispondere al meglio alle necessità di ognuna, Trebosi ha assortito il proprio catalogo online con diversi tipi di solvente per unghie. Nella pagina dedicata possiamo infatti trovare un valido acetone poco aggressivo, un remover perfetto per coloro che hanno unghie delicate e sensibili e, infine, un solvente per unghie senza acetone per tutte coloro che vogliono un prodotto più soft. Oltre al solvente più adatto tra i tuoi prodotti per togliere lo smalto semipermanente avrai bisogno anche dei remover wraps, pratici fogli di stagnola che presentano al loro interno una piccola garzina. Ti basterà inumidirla con il remover, pressarlo leggermente sull'unghia e ripiegare la stagnola intorno al dito; dopo dieci minuti lo smalto semipermanente sarà perfettamente rimosso!

Passaggi per rimuovere adeguatamente lo smalto semipermanente

Togliere lo smalto semipermanente è più semplice di quanto possa sembrare, basta solo scegliere i giusti alleati! Per procedere al meglio segui questi passaggi: procurati una lima adatta e, senza applicare troppa pressione, rimuovi la parte più lucida dello smalto. Una volta conclusa questa procedura su tutte le unghie è il momento di applicare il Remover. Se hai le remover wraps ti basterà bagnare la garzina e procedere come descritto sopra; in alternativa dovrai preparare dei quadratini di cotone e, in base alla grandezza di questi, realizzarne altrettanti, poco più grandi, di carta stagnola. Il tempo di posa può variare in base alla tipologia di remover utilizzato, in linea di massima si tratta di un'operazione abbastanza veloce. Se una volta rimosso l'impacco fossero rimasti dei piccoli residui di colore ti basterà passare una spatolina.